Controllo e disciplina nel Forex trading

Nel forex, come in ogni altra forma di trading, la disciplina è una dote molto importante che ti permette di moltiplicare le proprie possibilità  di guadagno al di là  della strategia impiegata.

Escludendo per un attimo l’ampio assortimento di strumenti tecnici e le conoscenze di analisi che ogni trader dovrebbe continuamente approfondire, una delle armi più efficaci che un investitore di successo deve essere in grado di adottare è quella dell’auto controllo, dote fondamentale per riuscire a raggiungere in modo ordinato e coerente i propri obbiettivi.

L’auto disciplina è in grado di influenzare incredibilmente l’approccio al mercato: un trader molto preparato ed allo stesso tempo indisciplinato riuscirà  difficilmente a mantenere i propri guadagni, nonostante le conoscenze tecniche siano dalla sua parte. Controllare il proprio ego è fondamentale, soprattutto se si è reduci da un periodo di profitti.

I giornali e le cronache di tutto il mondo, soprattutto in quest’ultimo periodo, sono ricchi di storie di banchieri ed operatori finanziari che al culmine delle loro fortune hanno perso tutto ciò che possedevano. Volendo trarre esempio dal passato, celebre è invece l’esempio di Nick Leeson, la cui totale mancanza di disciplina portò negli anni ’90 al fallimento della Barings Bank, una delle più vecchie ed importanti banche del Regno Unito.

Studiando le vicende di questi importanti avvenimenti, è facile ravvisare alcuni pattern di errori dovuti all’assenza di disciplina, che hanno prima portato al successo ed in seguito al collasso.

In primo luogo, è importante stabilire dei punti di uscita, i famosi stop-loss, che aiutano a marginare le perdite in caso le previsioni di investimento risultino sbagliate. E’ di estrema importanza inoltre imparare a riconoscere i propri sbagli ed uscire dal trading non appena si comprende che la strada intrapresa è quella sbagliata. Moltissimi traders perdono infatti parte dei risparmi perchè si “sposano” un’idea e continuano anche in caso di condizioni avverse.

Non esitare nell’aprire una posizione e non uscire troppo presto dal gioco, ma non aspettare di cambiare idea in caso di errore. Overtrading, eccessiva incertezza ed errori ricorrenti sono grossi nemici che devono essere eliminati al più presto.

Non lasciare prendere il sopravvento dal tuo ego, fidati soltanto dei dati oggettivi e non delle opinioni personali, molto spesso insidiose. Il forex trading è in parte un gioco di psicologia, in cui non bisogna dimostrare a sè stessi di avere ragione, ma di essere in grado di interpretare l’andamento del mercato. Una grande confidenza in sè stessi o al contrario un atteggiamento negativo possono portare a risultati negativi: in questo gioco è indispensabile raggiungere l’equilibrio con se stessi.

Consigliamo inoltre di non impiegare tutto il capitale in una sola volta, ma diluirlo nel tempo e diversificarlo, anche con investimenti su altri cross come lo Yen o il Dollaro. Non investire mai più denaro di quanto disponi, perchè i risultati di un trading sono incerti e non è possibile prevedere un guadagno, anche se le condizioni del mercato invitano a pensare in un certo modo: potrebbero accadere avvenimenti improvvisi che potrebbero portare ad uno stravolgimento del trend.

Ed a proposito di trend, come consigliato in un articolo precedente, è sempre buona norma seguirlo: prendersi rischi eccessivi potrebbe portare conseguenze negative sul proprio conto trading.

In conclusione, ricorda di ragionare sempre in modo obbiettivo e coerente, evitando scelte drastiche e rischi inutili. Un buon modo per esercitare l’auto disciplina ed affinare le capacità  di trading, è quella di aprire un conto forex dimostrativo, per poi cominciare a fare trading reale sulle valute non appena si è sicuri di avere appreso a fondo tutti i concetti. Il broker on line XM è un ottimo inizio per chi vuole cominciare ad operare in modo semplice ed intuitivo.

Leggi gli altri articoli della sezione “Consigli e Strategie“.

Gli ultimi Tweets

Sold EURUSD 1.11449 SL 1.1214 TP 1.09871

Circa un anno fa dal Twitter di Area Forex via Myfxbook

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*