Il forex e le banche centrali

Quali sono i compiti delle banche Centrali e in quale misura possono influire nelle contrattazioni di chi investe nel forex?

Le banche centrali ed il forexLa banca centrale è l’autorità  che controlla la circolazione del denaro e le funzioni economiche di un paese, ed è quindi l’anima di un sistema finanziario. La prima Banca Centrale nacque in Svezia nel Diciassettesimo Secolo, ma la diffusione di questo istituto su scala mondiale avvenne soltanto due secoli più tardi, come risposta ad un’instabilità  economica globale che era venuta a crearsi.

Durante il corso dei secoli le banche centrali hanno subito evoluzioni diverse, ma tutte hanno comunque mantenuto come obbiettivo quello di accrescere lo sviluppo economico di una nazione e garantire un futuro di crescita.

Banca Centrale Europea (BCE)

La BCE è un organo indipendente istituito nel 1998, che ha il compito di attuare una politica monetaria comune per i paesi che hanno aderito all’euro. Lo scopo di questa istituzione è quello di mantenere stabili i prezzi e il potere di acquisto, contenendo l’inflazione nel medio termine. Le funzioni della BCE  sono cresciute in seguito all’introduzione dell’Euro. Gli stati che hanno aderito alla moneta unica hanno trasferito progressivamente i compiti di politica monetaria dalle banche nazionali alla banca centrale.

La Banca Centrale Europea è il cuore del sistema europeo ed ha a disposizione diversi strumenti per mantenere la stabilità  dei prezzi e dei tassi di interesse. Si occupa di supportare le economie locali ed aiutare gli Stati membri ad accrescere i livelli di sviluppo economico e di occupazione. Le decisioni vengono prese da un esecutivo composto da governatori di banche locali facenti parte dell’area Euro.

Approfondimento sulla BCE:

La Federal Reserve (FED)

Allo stesso modo della BCE, la Federal Reserve statunitense ha diversi compiti, tra cui quello di mantenere stabili i prezzi e moderare i tassi di interesse nel medio termine. La FED inoltre regola le istituzioni bancarie al fine di proteggere i diritti dei consumatori, si occupa di fornire servizi finanziari alle istituzioni governative e contiene il rischio sistemico che può emergere nei mercati finanziari.

I tassi di interesse

I tassi sono lo strumento finanziario più importante che una banca centrale possa controllare. I tassi di interesse sono il vero e proprio “costo del denaro“. Un tasso di interesse alto attrae investimenti e capitali stranieri, mentre un tasso inferiore farà  muovere capitali al di fuori del paese. Investendo nel forex puoi trovare conveniente fare investimenti sull’Euro, sullo Yen e sulla Sterlina perchè hanno tassi di interesse più alti di altre valute.

La BCE ha sempre seguito una politica molto cauta sulla variazione dei tassi di interesse, al fine di contenere i prezzi ed evitare l’inflazione. Tuttavia dal 2008 ha introdotto politiche più aggressive tagliando i tassi a causa della crisi che è venuta a delinearsi nella quasi totalità degli stati europei.

Considerazioni

Nel momento in cui un’economia si trova in crisi, la banca centrale diminuisce i tassi per allontanare il più possibile lo spettro della recessione. Il taglio dei tassi può avere un impatto positivo nel mercato delle valute, soprattutto nel medio termine. Se un paese ricomincia il periodo di crescita, gli investitori possono trarre vantaggio acquistando moneta e aspettare che i tassi comincino a crescere nuovamente, con un conseguente vantaggio nel medio/lungo termine, dovuto all’apprezzamento del denaro.

Se ti trovi ancora in fase di studio e vuoi fare pratica con il forex, puoi cominciare a fare trading aprendo un conto in versione dimostrativa, per poi passare al conto reale non appena acquisiterai familiarità  con il mercato. Per ulteriori informazioni sul software online, visita la pagina sui brokers.

Leggi gli altri articoli della sezione “Introduzione

Gli ultimi Tweets

Sold EURUSD 1.11449 SL 1.1214 TP 1.09871

Circa 2 anni fa dal Twitter di Area Forex via Myfxbook

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*