Glossario

Base currency – La “valuta base” che compone una coppia per lo scambio, ed è la prima valuta indicata nello scambio (nella coppia EUR/USD la valuta base è rappresentata dall’Euro).

Bear Market – Mercato in calo dovuto ad eventi negativi.

Bid – Viene detto Bid il prezzo di una valuta.

Bid/Ask Spread – Rincaro del prezzo necessario per vendere (bid) o acquistare (ask) una valuta.

Bull Market – Mercato positivo ed in ripresa.

Cable – è il valore della Sterlina britannica rispetto al Dollaro USA (GBP/USD).

Call Rate – Rappresenta il tasso d’interesse monetario su base giornaliera.

Central bank – La banca “centrale” o di riferimento di ogni Nazione, come ad esempio la Banca Centrale Europea (BCE) o La Federal Reserve (FED) Statunitense.

Cross Rate – è il tasso di cambio tra due valute, calcolato in rapporto con il tasso di interesse in rapporto del dollaro americano.

Currency – Unità  di riferimento della valuta di una nazione.

Currency Risk – Rischio di perdita in caso di cambiamento dei tassi.

Currency Swap – Cambiamento degli interessi delle valute.

Devaluation – Svalutazione di una valuta con il seguente rincaro dei beni importati.

Dollar – USD – Valuta di riferimento degli Stati Uniti.

Exchange rate – Tasso di cambio tra due valute.

Euro – EUR – Valuta di riferimento dei paesi che fanno parte della unione monetaria europea.

Federal Reserve – FED – La Federal Reserve è la banca di riferimento del mercato statunitense.

Foreign Exchange Market – Il mercato delle valute, che prende anche il nome di Forex, in cui viene acquistata una valuta e simultaneamente venduta un’altra.

Foreign Exchange Swap – Il FX Swap è la variazione dei tassi di cambio.

Fundamental Analysis – Analisi dei dati economici per valutare cambiamenti nei mercati finanziari.

G-8 – Le otto nazioni più industrializzate.

GTC Order – Ordine di comprare o vendere valuta ad un prezzo stabilito, valido fino a quando non viene annullato.

Hedge fund – Fondo di investimento privato per operazioni di breve termine ad alto rischio.

Liquidity – Liquidità  del mercato. Situazione in cui grandi transazioni vengono accettate. Un mercato liquido garantisce spreads bid/ask più bassi, rispetto ad una situazione in cui il mercato è meno liquido.

Long – Si ha la posizione “Long” quando la quantità  acquistata supera la quantità  messa in vendita. In questo caso il prezzo della valuta aumenta.

Margin – è il margine da depositare che serve a proteggere eventuali perdite che possono derivare da cambiamenti nei prezzi.

Margin Call – Chiamata per fare un deposito minimo destinato a coprire un movimento negativo sul mercato.

Market Maker – Dealer che propone un prezzo in bid ed in ask.

Offer – Prezzo entro il quale un trader è pronto a vendere.

Open Position – Posizione ancora aperta.

Over The Counter – OTC – Negoziazione condotta “fuori quota”.

Overnight Trading – Operazione di mercato effettuata tra le 21.00 e le 8.00 del giorno successivo.

Pip – Il pip o tick è il più piccolo incremento possibile che può essere registrato per un tasso di cambio. Equivale di norma ad un punto base che è di 0.0001 nelle coppie EUR/USD, GBD/USD, USD/CHF e .01 nella coppia USD/JPY).

Political Risk – Rischio politico, situazione incerta nei mercati.

Position – Quantità  di valuta posseduta da un investitore.

Risk Capital – Capitale massimo che un trader può investire.

Settlement – Regolazione di una valuta.

Short – Vendere una valuta senza effettivamente possederla ed aspettare che il prezzo scenda in modo da poter essere riacquistata realizzando un guadagno.

Spot – Transazione effettuata istantaneamente.

Spread – Scarto tra domanda e prezzo di vendita Piccoli spread indicano una grande liquidità.

Stop Loss Order – Quando la contrattazione è in perdita, l’investitore che adotta lo Stop-Loss non perde mai più denaro di quanto ha depositato come margine, poichè la trattativa viene chiusa automaticamente.

Swap – Combinazione tra due operazioni forward che hanno diverse date di maturazione o combinazione tra un’operazione spot ed una forward.

Technical Analysis – Analisi tecnica dei mercati attraverso grafici e studi.

Uptick – Prezzo più alto del valore precedente.