Money Management, concetti preliminari

La gestione del proprio budget, che prende il nome di money management, è una strategia importante per qualsiasi trader che voglia risultare vincente nel lungo periodo.

Il money management è uno di quegli aspetti considerati critici da qualsiasi investitore ed è in grado di determinare la differenza tra un trader perdente ed uno di successo. àˆ infatti provato che poco più del 5% dei privati che investono nel forex chiudano l’anno con un profitto. Questo perchè gran parte di essi, seppure preparati e con buone nozioni, non sono in grado di adottare una strategia adeguata di money management.

La gestione del proprio capitale è un aspetto fondamentale per chiunque voglia iniziare un qualsiasi tipo di investimento. Il forex comporta un alto rischio e la volatilità  dei prezzi è elevata; è quindi di estrema importanza saper gestire in maniera ottimale i propri risparmi.

Una strategia molto conservativa di gestione, utilizzata da numerosi investitori, è quella di rischiare tra il 2% e il 5% del proprio capitale per ogni transazione. Se per esempio hai un capitale di 30.000 euro e decidi di limitare il rischio al 2%, puoi perdere un massimo di 600 euro per ogni trade. Impostando nello stesso tempo un limite stop-loss, puoi stabilire quando è il momento di fermarsi. In ogni caso è consigliato rischiare fino a 1/5 del proprio capitale su ogni transazione. Questo vuol dire che con un capitale di 30.000 euro non dovresti mai utilizzare più di 6.000 euro di margine per ogni operazione.

Un concetto importante del money management è l’applicazione del risk/reward ratio, ovvero la percentuale di rischio/guadagno. Quando le possibilità  di guadagnare sono minori di una potenziale perdita, non cominciare mai un trade, poichè rischieresti di effettuare una vera e propria scommessa come avviene ai casinò. Trattandosi di un investimento, non è assolutamente consigliato fare questo tipo di operazioni.

Prima di aprire una posizione, assicurati che il risk/reward ratio sia almeno 3:1, ovvero che le possibilità  di vincita siano tre volte maggiori rispetto a quelle di perdita. Riportiamo di seguito la tabella di rischio/guadagno espressa in pips:

Previsione guadagno Previsione perdita Rapporto (Ratio) Successo
20 pips 40 pips 1:2 33,5%
50 pips 100 pips 1:2 33,5%
60 pips 90 pips 1:1,5 40%
40 pips 40 pips 1:1 50%
70 pips 35 pips 2:1 67%
30 pips 90 pips 3:1 75%

In sintesi, il significato di money management può essere visto come la quantità  di denaro che sei disposto ad investire tenendo in considerazione i rischi di perdita di capitale. Su internet si trovano moltissimi articoli che trattano questo argomento, ma il concetto cardine è quello di conservare i propri soldi dalla grossa esposizione al rischio.

Per essere in grado di ottenere un buon margine di guadagno è indispensabile il continuo esercizio e la massima disciplina. Il buon trader è colui che riesce ad impiegare in modo ottimale la propria strategia di money management. Nei prossimi articoli approfondiremo questo argomento con ulteriori informazioni, nel frattempo consigliamo di esercitarsi aprendo un conto dimostrativo gratuito presso un broker on line, in cui è possibile mettere in pratica le proprie capacità  di gestione del capitale.

Il broker on line Markets mette a disposizione un conto gratuito dimostrativo  e la possibilità  di iniziare a fare trading con un deposito. Questo broker accetta inoltre pagamenti per mezzo di carte di credito e Paypal. Apri un conto di prova.

Gli ultimi Tweets

Sold EURUSD 1.11449 SL 1.1214 TP 1.09871

Circa 9 mesi fa dal Twitter di Area Forex via Myfxbook

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*