Cosa vogliono dire bilancio, equità e margine?

Prima di iniziare a fare trading sul Forex su un conto real-money, è molto importante comprendere i significati di nozioni fondamentali come equità, margine, margine libero e bilancio.

Il forex ha una curva di apprendimento iniziale abbastanza lenta, per via dei numerosi concetti che bisogna memorizzare. Passata questa prima fase, tutto diventa piu’ semplice e l’apprendimento nettamente piu’ veloce.

La prima volta che accedi al tuo un conto di trading, potresti rimanere spiazzato dal fatto che accanto al bilancio iniziale, trovi altre informazioni finanziare che variano in permanenza. Come mai questi parametri variano? E soprattutto, che cosa significano? Scopriamolo insieme.

Ti riporto l’immagine del ricapitolativo finanziario tipico di MetaTrader. Facendo trading con un broker che non utilizza questa piattaforma, vedrai i dati posizionati in un modo diverso, ma le nozioni che imparerai in questo articolo rimangono comunque le stesse.

bilancio conto forex
Finestra delle posizioni aperte su MetaTrader – Clicca per ingrandire

Bilancio (Saldo)

Quando non hai nessuna posizione aperta, il bilancio – o saldo – equivale ai soldi depositati sul tuo conto di trading. Se per esempio hai depositato €100 e non hai ancora fatto trading, il tuo bilancio corrisponde a €100.

Quando invece fai trading e hai diverse posizioni aperte, il bilancio corrisponde al capitale rimanente. Non subisce variazioni al variare della fluttuazione dei tuoi cross. Si aggiorna nel momento in cui chiudi una posizione.

Sulla piattaforma MetaTrader il bilancio prende il nome di saldo.

Equità (Controvalore)

L’equità – o controvalore – fluttua a seconda che tu stia guadagnando oppure perdendo:

Equità = Bilancio + Profitti

oppure

Equità = Bilancio – Perdite

Detto molto piu’ semplicemente, l’equità è quanto rimarrebbe sul tuo conto se tutte le posizioni correnti venissero chiuse.

Margine

Il margine, insieme al leverage, è un concetto tanto importante quanto complesso, che vale la pena approfondire. Si tratta dell’importo richiesto dal broker per aprire una posizione. Ogni volta che apri una posizione long o short, è necessario che tu abbia quella quantità di margine richiesta. Viene calcolato usando il volume, espresso in lotti, e il leverage.

Alcuni esempi sul Margine…

Se vuoi acquistare 1 micro lotto di 1.000 unità di EUR/USD e il tuo conto in EUR ha un leverage di 100:1, il broker ti richiederà di avere a disposizione 1/100 di €1.000 per aprire una posizione, ossia un margine di €10.

Se invece per esempio vuoi acquistare 1 mini lotto di 10.000 unità di EUR/USD e il tuo conto in EUR ha un leverage di 50:1, dovrai mettere a disposizione 1/50 di €10.000 per aprire una posizione, ovvero un margine di €200.

Se per lo stesso mini lotto il leverage fosse di 100:1, dovresti avere sul conto un minimo di €100.

Nel caso in cui acquistassi un lotto intero (100.000 unità) su un conto con leverage 100:1, dovrai avere 1/100 di €100.000, ovvero un margine €1.000.

Il margine non è un costo o una commissione applicata al tuo conto. Viene impiegato per assicurare al broker che tu abbia denaro sufficiente per aprire una posizione. Il margine è inversamente proporzionale al leverage.

Margine Libero

La formula per calcolarlo è la seguente:

Margine Libero = Equità – Margine

Il margine libero aumenta o diminuisce in base ai profitti e alle perdite generate dalle tue operazioni di trading.

Quando non hai nessuna posizione aperta, il margine libero corrisponde all’equità.

Livello Margine (%)

Il livello del margine espresso in percentuale, è il rapporto tra Equità e Margine:

Livello Margine (%) = (Equità/Margine) x 100

Questo dato è molto importante perchè viene usato dal broker per determinare se tu possa aprire nuove posizioni.

Normalmente, il limite minimo che dovresti mantenere per rimanere tranquillo, è del 100%. Cio’ si verifica quando equità e margine sono uguali. Inutile dirti che è meglio rimanere ampiamente al di sopra di questo livello.

Margin Call e Stop Out

Al di sotto del 100%, l’equità e minore del margine e il broker ricorre automaticamente a un Margin Call. Con un Margin Call puoi mantenere le posizioni aperte, puoi chiuderle, ma non puoi aprirne di nuove.

Se la situazione continua a precipitare e la percentuale scende ulteriormente, rischi di raggiungere il livello di stop out, in cui il broker chiude automaticamente tutte le posizioni che restano aperte per evitare che tu possa perdere piu’ soldi di quanti siano depositati sul tuo conto.

Questo livello varia per ogni broker. Alcuni lo impostano al 30%, altri al 10%, altri ancora a percentuali piu’ basse.

Prova a memorizzare questi importanti concetti aprendo un conto gratuito di prova sulla piattaforma MetaTrader4 del broker XM.

Se vuoi avere ulteriori informazioni su come fare trading sul Forex, continua a leggere gli articoli della guida.

Gli ultimi Tweets

Sold EURUSD 1.11449 SL 1.1214 TP 1.09871

Circa 8 mesi fa dal Twitter di Area Forex via Myfxbook

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*