Doppio Minimo e Doppio Massimo

I pattern doppio minimo e doppio massimo sono figure di inversione facilmente individuabili in un grafico, che preannunciano efficacemente il cambio di direzione del nostro cross.

La formazione di questi pattern avviene quando il trend è già consolidato e indicano una possibile inversione di tendenza.

Per riconoscere con certezza questo pattern puoi aiutarti tracciando i livelli di supporto e di resistenza sul grafico. Quando il cross testa tali livelli per per due volte, senza però avere la forza necessaria per spezzarli, vengono a formarsi due tipi di figure.

La prima figura prende il nome di doppio minimo e viene a formarsi durante un trend bearish, in cui abbiamo prezzi massimi e prezzi minimi decrescenti. Graficamente è una figura che forma una W. Il punto 1 (vedi figura) equivale ad una prima discesa brusca del prezzo, che va a formare un nuovo minimo. Successivamente il prezzo sale e forma un punto intermedio, chiamato anche swing (S). Infine un’ulteriore discesa va a completare la formazione (2).

il doppio minimo
Doppio minimo in grafico H1 EUR/USD – Clicca per ingrandire

Il momento per aprire una posizione long varia a seconda del rischio che vuoi prenderti. Secondo le regole dell’analisi tecnica dovresti acquistare quando il prezzo rompe il massimo centrale (swing). Un approccio più cauto è quello di comprare quando il prezzo supera la linea di breakout (chiamata anche neckline) dopo il secondo picco.

La conferma del doppio minimo si ha quando il massimo intermedio viene rotto al rialzo.

Il doppio massimo è l’inverso di quanto hai appena visto. Si tratta di una formazione che sul grafico disegna una M e compare in un trend bullish, dove abbiamo prezzi massimi e prezzi minimi in crescita. Il trend è alle fasi finali ed il cross è arrivato a un punto in cui non supererà più il livello massimo raggiunto (punto 1). Successivamente assistiamo a una discesa che forma il punto intermedio di swing ed un’ulteriore risalita (punto 2)

riconoscere il doppio massimo
Doppio massimo in grafico H1 EUR/USD – Clicca per ingrandire

Quando individui questo pattern dovresti aprire una posizione di vendita (short), seguendo la stessa regola del doppio minimo: rischiare vendendo quando si forma il punto di swing (e la figura non è ancora completata) oppure aspettare che il prezzo scenda al di sotto della linea di breakout.

La conferma del doppio massimo si ha quando il minimo intermedio viene rotto al ribasso.

Puoi fare affidamento a questi pattern in qualsiasi time frame. Come per la formazione Head & Shoulders che hai visto negli articoli precedenti della guida, tieni conto che i volumi in corrispondenza del secondo minimo o del secondo massimo sono inferiori al primo picco.

Per questo motivo e per evitare errori di valutazione, puoi aiutarti con un indicatore di volume come il Momentum.

Gli ultimi Tweets

Sold EURUSD 1.11449 SL 1.1214 TP 1.09871

Circa 8 mesi fa dal Twitter di Area Forex via Myfxbook

2 Commenti su Doppio Minimo e Doppio Massimo

  1. Salve, volevo sapere se e’ possibile usare l’indicatore doppio minimo e doppio massimo con Metatrader e nel caso, come impostarli? grazie mille

    • Ciao Vincenzo. Al momento ho testato un solo indicatore per doppio massimo e doppio minimo e non l’ho trovato molto attendibile. Il modo migliore è quello di esercitarti a identificare i pattern tenendo conto delle condizioni con cui vengono a formarsi. Puoi comunque aiutarti tracciando sul grafico i livelli di supporto e di resistenza e inserendo l’indicatore ZigZag.

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*